Non c’è pace per i vincitori dell’ultimo Concorso DS. Questa volta giunge dai legali dell’Associazione UDIR la notizia di un rinvio della sentenza di merito riguardante il ricorso per l’annullamento del bando di concorso in oggetto.

Rinviata al 12 marzo 2020 la sentenza di merito per l’annullamento del Concorso DS

L’annullamento del concorso era stato confermato dal Tar Lazio nei primi giorni di luglio di quest’anno (2 Luglio). Ma il Miur, dopo aver presentato al Consiglio di Stato una richiesta di sospensiva del provvedimento, ha ottenuto il congelamento di tutto il procedimento in attesa di una sentenza di merito che sarebbe dovuta arrivare il prossimo 17 ottobre 2019.

Ricordiamo, per dovere di cronaca, che la richiesta di annullamento si è fondata sulla presenza nella commissione principale e nelle sottocommissioni di alcune irregolarità.

In particolare, durante la formulazione delle griglie di valutazione e dei quesiti delle prove scritte di lingue qualcuno si accorse che qualcosa proprio non andava. Insomma, i suddetti organi risultavano illegittimi poiché tre componenti delle suddette commissioni stavano ricoprendo contemporaneamente incarichi incompatibili con il ruolo ricoperto: di questi, due erano docenti di corsi di formazione per la preparazione al suddetto concorso e un altro svolgeva anche l’incarico di sindaco.

Intanto oggi i nuovi dirigenti scolastici hanno preso servizio nelle rispettive sedi. QUasi tutti hanno anche diretto con emozione il loro primo Collegio Docenti. Tuttavia, l’iter di questa querelle continua ad agitare gli stati d’animo di chi ha superato con merito le difficili prove di questa tornata concorsuale.

LEGGI ANCHE

Segui i canali social di Scuolalink.it

Categorized in: