A livello nazionale l’incidenza dei contagi settimanale da Covid-19 è in leggero aumento, al di sopra della soglia dei 50 casi ogni 100.000 abitanti. Per contenere l’ulteriore aumento della circolazione virale si punta sull’incremento dei cicli vaccinali e soprattutto sulla collaborazione attiva dei cittadini. Vediamo i dati.

Covid-19, report regionali (dal 16 al 22 agosto 2021)

Questo dato però fa stimare il trend della trasmissibilità (casi sintomatici e soli casi ospedalizzati) in diminuzione, ma certamente non ancora al di sotto della soglia epidemica.

Continua a salire invece il numero dei ricoveri ospedalieri. In riduzione anche il numero delle Regioni classificate con rischio epidemico moderato. Nessuna di queste inoltre rientra nel rischio epidemico ‘alto’.

Sulla questione variante Delta e sulla sua circolazione in Italia non ci sono dubbi. Tale variante prevale su tutte e la stessa è presente anche in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

Si registra anche un sostenuto aumento di nuovi casi di infezione anche in paesi con un alta copertura vaccinale.

Il ministero della Salute nel report sottolinea come “una più elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresentano gli strumenti principali per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenute da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità”.

Il Dicastero guidato da Roberto Speranza punta dunque sul capillare tracciamento della popolazione con la collaborazione attiva dei cittadini per incrementare il contenimento dei casi.

Le indicazioni fornite nel report sono volte al mantenimento di un’elevata attenzione, soprattutto attraverso il rispetto delle misure e dei comportamenti ‘raccomandati per limitare l’ulteriore aumento della circolazione virale’.

Report settimanale contagi da Covid-19 suddivisi per Regioni e Province Autonome

LEGGI ANCHE

Segui i canali social di Scuolalink.it