A parte Giorgetti che rinnega il suo ‘Capitano’ in quanto si sarebbe mosso in totale solitudine, oggi arrivano le critiche di Roberto Maroni, un altro uomo del nord tanto caro al Carroccio. L’ex Presidente della Lombardia, commentando i sondaggi negativi della Lega, si scaglia contro Matteo Salvini. Lo accusa di aver preso una decisione (la crisi di governo annunciata) che ha scontentato tutti. “Ha perso consensi perché la sua decisione ha deluso gli italiani”.

Il Capitano perde consensi dal mondo della scuola e anche tra i suoi uomini di partito

Tra questi ci sono anche migliaia e migliaia di lavoratori precari della scuola. Loro, non hanno accettato affatto la decisione azzardata del leader della Lega, reo di aver stoppato, con il suo annuncio dell’8 agosto dalle spiagge assolate, l’iter necessario al loro avvicinamento lento verso la tanto agognata stabilizzazione.

Si stava trattando, c’era un accordo tra i ministri e prima o poi si sarebbe trovato una quadra anche su questo argomento. Ma le follie estive del ‘Capitano‘ con i pieni poteri (solo all’interno del suo Carroccio, fortunatamente) hanno azzoppato del tutto quelle labili speranze che molti di loro nutrivano.

Politica: molte decisioni di Salvini sono inspiegabili e deludenti anche per la Lega

A proposito della trattativa in corso tra M5S e PD per un eventuale governo giallorosso Maroni (questa mattina su La7) dichiara: “Sono d’accordo nel rompere con i 5 Stelle, ma avrebbe dovuto ritirare la delegazione dei ministri come fece Bossi per poter andare direttamente alle elezioni. L’insistenza dei pentastellati su Conte, colui che ribadisce di non voler tornare con la Lega, è la dimostrazione che la crisi non si ricucirà. Salvini ha deluso gli italiani e il governo giallorosso potrebbe davvero avverarsi” conclude l’ex presidente della Regione Lombardia.

LEGGI ANCHE

Segui i canali social di Scuolalink.it

Categorized in: